β™ e

Β 

Cos’hanno in comune i due youtuber piΓΉ cliccati della rete, uno scrittore classe 1997 che proprio grazie a un video su youtube Γ¨ diventato famoso, e la giornalista e scrittrice Concita De Gregorio?

 

Ce lo raccontano tutti insieme al Salone del Libro di Torino per l’uscita dell’edizione 2019 di Smemoranda, il diario piΓΉ amato dagli studenti. Con l’introduzione dei direttori di Smemo, Nico Colonna e Gino&Michele, l’evento (di festa!) con Concita De Gregorio, iPantellas e Giacomo Mazzariol si svolgerΓ  il 10 maggio alle 18.30 all’Arena Bookstock Village e sarΓ Β trasmesso in diretta su Radioimmaginaria,Β il network degli adolescenti in Europa. Un appuntamento che rappresenterΓ  a tutti gli effetti il primo debutto ufficiale del diario Smemoranda 2019, con tanto di firmacopie con iPantellas che saranno a disposizione del pubblico subito dopo l’intervista.

 

Quest’anno il tema del Salone, illustrato magistralmente da Manuele Fior nel manifesto ufficiale, Γ¨ β€œUn giorno, tutto questo” ed Γ¨ dedicato al futuro: come sarΓ  il mondo che ci aspetta? E nessuno meglio dei ragazzi, che ne saranno assoluti protagonisti, puΓ² darci una visione di quel che sarΓ . Magari annotandolo tra le pagine della nuova Smemo!

Β 

Smemoranda 2019 al Salone del Libro di Torino

Giovedì 10 maggio h.18.30

Salone del Libro di Torino – Arena del Bookstock Village

Concita De Gregorio incontra i iPantellas e Giacomo Mazzariol

Introducono i direttori di Smemo, Nico Colonna, Gino&Michele

 

 

www.smemoranda.it

www.facebook.com/smemoranda

@SmemoOfficial

www.youtube.com/user/SmemoOfficial

 

Β 

Chi Γ¨ Smemoranda

La Smemo, diretta da Nico Colonna e Gino e Michele, nasce alla fine degli anni Settanta grazie al progetto di un gruppo di giovani milanesi legati al movimento studentesco. Il loro intento: creare una nuova proposta editoriale ai tempi rivoluzionaria senza l’ausilio di uffici marketing e capitali. È cosΓ¬ che vede la luce la Smemo,Β l’agenda un po’ libro un po’ diario, lunga 16 mesi, che dal 1979 ha alternato tra le sue pagine – sempre rigorosamente a quadretti! – articoli, opinioni, saggi, notizie, poesie, canzoni, quiz, disegni e vignette. Sono oltre 20 milioni gli studenti che dalla prima edizione ad oggi l’hanno β€œconsumata” ogni giorno.