Un Giro nella storia che farà storia, anzi che è già storia. Che questo sarà un Giro speciale lo abbiamo capito fin da quando è stata annunciata la partenza da Gerusalemme. L’edizione numero 101 è quella della ripartenza con sorpresa: per la prima volta un Grande Giro scatterà fuori dall’Europa per concludersi a Roma, come era accaduto soltanto 3 volte, nel 1911, nel 1950 e nel 2009. Un Giro ispirato all’equilibrio. Due sole cronometro individuali per meno di 45 chilometri complessivi e ben 8 arrivi in salita per bilanciare.

IL GIRO IN NUMERI

3.562,9 KMTOTALI

169,7 KMMEDIA PER TAPPA

2CRONO
INDIVIDUALI

7TAPPE PER
VELOCISTI

6TAPPE
MEDIA DIFFICOLTÀ

6TAPPE
ALTA DIFFICOLTÀ

l corridore Colombiano Esteban Chaves(Mitchelton – Scott) ha vinto la sesta tappa del centunesimo Giro d’ItaliaCaltanissetta-Etna (Osservatorio Astrofisico) di 169 km, arrivando al traguardo assieme alla nuova Maglia Rosa di leader della classifica generale Simon Yates (Mitchelton – Scott) per una doppietta di squadra. Al terzo posto Thibaut Pinot (Groupama – FDJ).

RISULTATO FINALE
1 – Esteban Chaves (Mitchelton – Scott) – 169 km in 4h16’11”, media 39,581 km/h
2 – Simon Yates (Mitchelton – Scott) s.t.
3 – Thibaut Pinot (Groupama – FDJ) a 26″

CLASSIFICA GENERALE
1 – Simon Yates (Mitchelton – Scott)
2 – Tom Dumoulin (Team Sunweb) a 16″
3 – Esteban Chaves (Mitchelton – Scott) a 26″

Classifiche Complete

Il vincitore di tappa Esteban Chaves, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “È incredibile. Avevo bisogno di questo risultato per il mio ritorno al Giro dopo un anno di assenza. Alla fine è stata una tappa davvero difficile. Ringrazio innanzitutto Jack Haig per aver tirato così tanto nella fuga. Questa doppietta con Yates è come un sogno.”.

La nuova Maglia Rosa Simon Yates ha dichiarato: “La nostra tattica oggi non è stata quella che avevamo deciso con il direttore sportivo stamattina. È stata una giornata pazzesca con un sacco di attacchi sin dall’inizio. Con Esteban in fuga in un gruppo abbastanza folto mi sono tranquillizzato: potevo risparmiare un po’ di energia. Ha funzionato alla perfezione. Mi sentivo bene e ho colto l’occasione per partire. Esteban è stato in fuga tutto il giorno e ha meritato la vittoria. Sapevo che avrei preso la Maglia Rosa, sono molto contento”.

Seguiranno le dichiarazioni della conferenza stampa e altri materiali.

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel – Simon Yates (Mitchelton – Scott)
  • Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo – Elia Viviani (Quick-Step Floors)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Esteban Chaves (Mitchelton – Scott)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin – Richard Carapaz (Movistar Team)