“Oggi abbiamo deciso la programmazione economico-finanziaria che presenteremo nel prossimo mese di settembre. Abbiamo operato una ricognizione dei vari progetti di riforma che consentiranno allโ€™Italia di avviare un piรน robusto e stabile processo di crescita economica e di sviluppo sociale, rendendosi piรน competitiva sul mercato globale. Abbiamo esaminato i mutamenti del quadro macro-economico e le condizioni del bilancio a legislazione invariata”.