La campagna intende diffondere la conoscenza dei diritti di informazione e partecipazione ai processi decisionali in materia ambientale che derivano dalla Convenzione di Aarhus.

In particolare, viene presentato il Portale delle Valutazioni Ambientali. Si tratta di uno strumento online attraverso il quale i cittadini possono partecipare attivamente ai processi di valutazione ambientale di progetti/piani/programmi incidendo sulle scelte finali qualora le motivazioni siano oggettive, documentate e non strumentali. Infatti, come previsto dalla Convenzione di Aarhus, chiunque, anche in mancanza di un interesse soggettivo, ha diritto ad essere informato e a partecipare alle decisioni in materia ambientale (e a ricorrere a strumenti giudiziari ed extragiudiziari qualora il proprio diritto sia negato) assumendo cosรฌ un ruolo di โ€œattoreโ€ nei processi decisionali.

Obiettivi

Lโ€™obiettivo della campagna รจ far conoscere il Portale delle Valutazioni Ambientali.

In senso piรน ampio, ci si propone di favorire la corretta percezione delle problematiche ambientali e di incentivare la partecipazione dei cittadini attraverso la promozione della conoscenza dei loro diritti e il rafforzamento della fiducia nelle istituzioni deputate.

Target

I destinatari della campagna sono tutti i cittadini.

Contenuto dei messaggi

Il cittadino puรฒ esercitare i suoi diritti di informazione e partecipazione ai processi decisionali in materia ambientale attraverso gli strumenti online (www.ioambiente.it) realizzati allo scopo di favorire lโ€™interazione con le istituzioni deputate. Il claim della campagna รจ “Informati, proponi, commentaโ€.

Strumenti e mezzi

La campagna รจ stata diffusa sulle reti Rai (spot tv e radio) e sul web.

Fonte: Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

A