Conosco una ragazza che amo. E che รจ cresciuta tra i monti e non ha mai conosciuto la mondanitร . Mai conosciuto la mondanitร . Mai in vita sua. Mai per davvero. Una mondanitร  sconosciuta e mai calpestata, che ama essere vista e ama essere frequentata. Una mondanitร  che ama essere ascoltata e ama essere frequentata dai modaioli di ogni tipo e di ogni tempo. Quanto ardore nel seguire le feste modaiole, quanto ardore a conoscere le feste di ogni tempo e di ogni luogo, e quanto ardore nel riconoscere le feste che girano attorno a noi, gente di mondo. Un mondo conosciuto solo da pochi. Un giorno arrivo e ce la getto, ce la getto per davvero e da frequentatore, e ce la getto con tutte le scarpe e ci tutto il cuore. Sono un modaiolo e conosco le marche, e le frequento da ogni tempo. Le frequento davvero. Gliele faccio conoscere e gliele faccio conoscere per davvero, e le comincia a indossare. E le indossa come una modella, una modella alzaziana. Una modella sui generis, che amo e che amo frequentare. Amo il suo modo di essere e di fare e amo il suo modo di frequentare la gente, cosรฌ incongrua e cosรฌ ingenua.
Cosรฌ ingenua e cosรฌ bella. Mi piace la gente che frequenta e sono tutti Montanari, e sono tutti Montanari per davvero. Li amo tutti, amo tutti per davvero, e amo il loro modo di essere e di fare ๐Ÿ™๐Ÿ˜๐Ÿ’•๐Ÿ‘ฉ๐Ÿพ๐Ÿ’„๐Ÿ‘ฉ๐Ÿพ๐Ÿ’„๐Ÿ‘ฉ๐Ÿพ๐Ÿฅ ๐Ÿ‘ฉ๐Ÿพ๐Ÿ‘ฉ๐Ÿพ๐Ÿ’„๐Ÿ‘ฉ๐Ÿพ๐Ÿ’•๐Ÿ‘ฉ๐Ÿพ๐Ÿซ๐Ÿ‘ฉ๐Ÿพ๐Ÿ’•๐Ÿ‘ฉ๐Ÿพ. Bene, diventata modella ed real top.