Matteo. Mi sono innamorato di una donna. O meglio, mi sono ‘mbriacato di una di una donna. Per tre mesi. Cioè per tre anni. Ero divorziato. E per bene. Poi le hanno dato un colpo in testa, e mi hanno detto che era morta a casa. Me la sono ritrovata a letto a casa che ronfava, non ricordava più niente e ronfava. Così ho deciso di sparigliare i miei parenti. E ha vinto un altro premier. Premier di un grande Stato. Così abbiamo fatto l’amore per tre anni, per tre anni interi, e mi sono innamorato di lei. Ho tre figli e ancora la amo 🌹. Questa rosa è per lei, mandategliela se la vedete, perché è la donna più bella del mondo, e con me era felice 🌹. Che dire, la sentirò ronfare, nel sonno, beata, così come era con me. La adoro, la adoro ancora, scrivetemi se vi va, vi ascolto. Lettera d’amore 💌 numero duemila, la mia lettera d’amore 💌. Ti adoro.

Matteo