Roma, 8 dicembre 2018. Si è aperta oggi la quarta giornata delladiciassettesima edizione della Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria Più libri più liberi, l’appuntamento culturale più importante della Capitale dedicato esclusivamente all’editoria indipendente, promossa ed organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE), nella sede del Roma Convention Center La Nuvola, il centro congressuale progettato da Massimiliano e Doriana Fuksas e gestito da Roma Convention Group.

 

Grandissima affluenza di pubblico – con lunghe e ordinate file agli ingressi sin dall’apertura della Nuvola – per questo sabato all’insegna di incontri che spaziano dalla letteratura alla politica e che vedono i diritti umani e le donne come protagonisti.

Questa mattina la presenza in fiera di Beppe Grillo ha suscitato molta curiosità. Il comico e fondatore del Movimento 5 Stelle, che ha partecipato alla presentazione del libro di Petra Reski Palermo Connection ha dichiarato che Più libri più liberi “È una fiera molto importante perché i piccoli editori vanno sostenuti contro la deprimente ignoranza collettiva degli Italiani”.

 

Successo di pubblico anche per l’attivista e scrittrice turca Pinar Selek che vive dal 2009 in esilio, in Francia. L’autrice ha parlato della sua vita e delle sue battaglie conChiara Valerio.“Il colpo di stato del 1980 in Turchia cambia tutto. Una sera mio padre venne preso dalla polizia e restò 5 anni in prigione perché era un difensore dei diritti. Io ho passato la mia infanzia davanti alle carceri che erano spazi di lotta, filosofia, arte, poesia, e quando sono cresciuta mi sono accorta che quello, per la mia generazione, era stato un trauma e allora ho deciso di raccontarlo”.

La scrittrice ha continuato il suo intervento raccontando le torture che ha subito in carcere a causa del suo impegno politico: “L’essenza della resistenza è fare delle cose anche quando farle provoca molto dolore, ma questo è l’entusiasmo della lotta, per essere felici bisogna resistere”.

 

 

Tra gli appuntamenti di domani, domenica 9 dicembre

 

 

La giornata inizierà con la presentazione del libro Storia di una ricerca. Lezioni 2012 di Massimo Fagioli con gli interventi di Carlo Anzilotti, Ilenia De Marchise Filippo Montanelli (ore 10.15, sala La Nuvola).

Alle 11.30, sempre nella sala La Nuvola, ci sarà la presentazione del catalogo della mostra diZerocalcare Scavare fossati, nutrire coccodrilli, con l’autore, Silvia Barbagallo, Giulia Ferracci e Oscar Glioti. Alla stessa ora, nella sala Luna, ci sarà la presentazione del nuovo speciale di Internazionale dal titolo Playlist. Guida ragionata ai consumi culturali dell’anno, con Daniele Cassandro, Giovanni De Mauro e Igiaba Scego.

Si parlerà di politica e della trattativa Stato – mafia durante la presentazione del libro Padrini Fondatori con gli autori Marco Lilloe Marco Travaglio, sala La Nuvola alle 12:45.

Alle 14.00, nella sala La Nuvola, per l’evento Non mi trovo né dove sono, né dove non sono si parlerà dello scrittore Ahmet Altan con gli interventi di Yasemin Congar e Marino Sinibaldi e con le letture di Valerio Mastandrea.

Alle 15.15 nella sala La Nuvola per l’incontro … ma non si parla di ciò che rende la vita degna di essere vissuta, interverranno Luca Bergamo e Giorgio Zanchini.

Peter Gomez, Valentina Petrini ed Elly Schlein si confronteranno sul rapport tra “euroburakrati e sovranisti”, alle ore 15.30 in sala Polaris.

Nel pomeriggio, alle 16.30 nella sala La Nuvola, ci sarà il dialogo tra Marco Damilano e Liliana Segresi parlerà dell’importanza della memoria e della storia. Stessa ora, sala Luna, Peter Gomez intervisterà Nicola Gratteri.

Alle 17.30, nella sala Luna, si torna a parlare di politica ed istituzioni con il dialogo tra Bruno Manfellotto e Sabino Cassese.

La poesia sarà la protagonista dell’incontro a cura di Paolo Di Paolo sull’Infinito di Leopardi, con gli interventi di Piera Degli Esposti,Biancamaria Frabotta, Marco Lodoli, Flavia Mastrella e Antonio Rezza e con i contributi video diDacia Maraini, Nada, Vittorio Storaro e Giuseppe Cederna (ore 17.30, sala Polaris).

Di giornalismo parlerà Enrico Mentana in occasione della presentazione a pochi giorni dal debutto del nuovo giornale online Open alle ore 17.45 in sala La Nuvola.

Alle 18.00 in sala Sirio ci sarà la presentazione del libro Joe Lansdale. In fondo è una palude di Seba Pezzani, con l’autore interverranno Luca Briasco e Joe Lansdale.

La giustizia è Cosa Nostra, il libro di Attilio Bolzoni e Giuseppe D’Avanzo sarà presentato, alle 18.30 in sala Polaris, con Attilio Bolzoni e Pietro Grasso.

 

Più libri più liberi è promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE), con il sostegno del Centro per il libro e la lettura, del Ministero dei beni e delle attività culturali, della Regione Lazio, di Roma Capitale, della Camera di Commercio di Roma e di ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, con il contributo di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e di BNL Gruppo BNP Paribas.  

 

 

Per consultare il programma completo: www.plpl.it