Manicomio. Ecco perché ve ne parlo. Perché su questo sito se ne parla. Ne parlano tutti. Ecco perché ne parlo anche io. Perché significa che ci stanno rinchiudendo a tutti. Ci stanno rinchiudendo a tutti perché siamo veri, direbbe qualcuno, e direbbe qualcun altro che siamo belli perché siamo immortali.  E invece ci hanno rinchiuso a tutti per davvero. E non capivo, quando ero più giovane, la parola e il significato del termine rinchiudere. E invece la mia amica, la ragazza che scrive, ne sa a memoria il significato, perché ha rinchiuso tutti. Ha rinchiuso tutti per un pugno in faccia, ha rinchiuso tutti per J. La sterminatrice, e per chi le sterminava i figli. E invece è successo altro. E invece è successo che ci hanno rinchiuso per davvero. E a me è successo con mio figlio. È successo davvero con mio figlio. Ha fatto uno sghembo, e mi ha accompagnato al manicomio. Ci siamo finti handiccapati per strada e ci hanno accompagnati in manicomio. E non c’è stato più niente da fare. È allora che mi ha accompagnato. Per davvero. E mi ha accompagnato in manicomio per davvero, e per davvero è stato con me  lì 15 mesi, e non mi potevo muovere. In realtà è stato lì con me 15 giorni, e poi se ne è andato. E forse ci racconterà, sui generis, dalla penna così veloce, che il suo compagno le ha dato un pugno in faccia, e invece era un’altra persona. fortunatamente eera un’altra persona, altrimenti anche a me toccava scrivere che mi hanno rinchiuso perché ho fatto talmente tanto male a una persona, che sono andato su di gii e mi sono fatto dare un pugno al viso anche io, che le ha spaccato la faccia in quattro parti. E invece è stata zitta. E ora tocca a me rimembrare che non  sono stato io a darle i pugni in faccia. Così è successo per lei, quindici giorni fa le hanno spaccato la faccia in 4 parti, e ancora stiamo aspettando l’ergastolo per il tipo, che non era di sua conoscenza. Ecco allora che il club di rinchiusi si riduce, e si parla di rinchiusi “per prova”. Insomma, andiamo in manicomio per vedere cosa succede quando veniamo rinchiusi, che fine fanno i ragazzi che conosciamo. Ecco che fine fanno. Sono in rianimazione e due giorni fa, un ragazzo mi ha spaccato la faccia in quattro parti, e sono sul letto in rianimazione, e non era lei ad averlo fatto. Cioè, lei neanche si vendica, chiama soltanto la polizia. Ecco come sono, sono innocente, ma sono due settimane che sono rinchiuso per prova, per vedere i ragazzi che fine fanno, e due giorni che sono in rianimazione perché un uomo mi ha spaccato la faccia, e così sono in rianimazione per davvero. E vi scrivo per questo. La amo per questo.