Centomila studenti ogni anno, centomila studenti ogni anno che lavorano e studiano in questo mondo di scuola. E diecimila insegnanti, che lavorano e che studiano in questo mondo di studenti, che vivono e che studiano in queste modalità. Il Concorso si aprirà nel 2020, e sono circa 100 mila gli insegnanti che vi vorranno partecipare, e sono circa 100 mila gli insegnanti che vi vorranno partecipare, e ci sono circa 20 mila studenti a disposizione, e circa 200 mila insegnati di Diritto, che vogliono entrare nel mondo della Scuola. Così sono le cifre, e sono molto altisonanti. E sono molto altisonanti perché raccontano un mondo altro, un mondo che si racconta ogni giorno per davvero, ogni giorno seguendo la Scuola che viviamo da protagonisti, e che viviamo da sempre. Ecco allora che i dati sono corretti, e che sono corretti in maniera esemplare, e che sono corretti perché, a diramarli, è il ministero della Informazione. E sono 400 mila gli studenti di diritto che cercano di entrare nel mondo della Scuola, e che cercano di essere al passo veramente ogni giorno per essere al tempo stesso insegnanti e studenti. E 400 mila studenti di cui abbiamo già parlato. Ci sono molti siti di informazione, e tra questi ci sono molti siti di informazione per cui fare informazione è diventato preponderante, e diventano preponderanti nel nostro mondo. E così diventare altolocati in questo mondo diventa un incipit che non c’è indifferente. Ecco allora che l’informazione diventa libera per davvero, e l’informazione diventa preponderante ogni giorno. Ci sono 500 mila insegnanti che parteciperanno al concorso nel 2020.