Sv. Cche sbaglia tutto. Ha sbalgiato veramente, ha sbagliato d ammazzare la mia sorellina. È vero che l’ha amazzata veramente, di bacie di coccole, fino ai tre anni, e invece l’ha ammazzata veramente. E ora voglio la terra del padrone, ecco cosa voglio. Eravamo una famiglia ilare, e ci divertivamo un mondo, e invece lei ci ammazzava con un fucilaccio all’età di tre anni. E invece aveva tre anni compiuti. Così al compimento dei tre anni si è messa in testa di ucciderci tutti, e ci ha ammazzato veramente. Ha fatto giochi e giochini e invece ci ha ucciso tutti. E così ha fatto la sorellina A. Eravamo i figli della sua Maestra e invece ci ha uccisi tutti, e ci ha uccisi tutti veramente. Ci ha uccisi perché voleva i commanderos a casa, e ho solo cinque anni. E ora non so come fare, perché ho solo cinque anni, e non ho più la mia sorellina B.. E invece non è di lei che si parla, si parla di me.

D.B.