125 anni di condanne in totale, 45 condanne in totale date ai persecutori di Cucchi. Ecco cosa Γ¨ successo oggi al tribunale di Roma e del Lazio. Ai persecutori sono state date 65 anni di pena, l’ergastolo reale, in un processo lunghissimo che non vi ha visto protagonisti direttamente, o miei cari lettori, ma che ha visto protagonisti i persecutori di Cucchi. Ecco allora che i persecutori di Cucchi realmente in prigione. Da stasera non saranno piΓΉ in giro, non saranno piΓΉ liberabili, e non tutti di questi sono delle forze dell’ordine. È esatto, sono anche comuni cittadini di cui tutti hanno paura veramente, e sono comuni cittadini che hanno paura di tutto, dell’aria che respirano e del passo che camminano. Ecco dunque gli ultimi aggiornamenti di cronaca che abbiamo veramente. Sono aggiornamenti fatti giorno per giorno e che inseriremo quotidianamente. Niente piΓΉ botte, dunque, in nome di questo ragazzo che ci ha rattristato. Ci ha rattristato perchΓ© le botte che provavamo erano anche le sue, ed erano anche le nostre. È stato informato di botte, veramente. E c’è stata disinformazione nei suoi confronti, veramente, perchΓ© ancora oggi tutti diciamo che β€œNon siamo Cucchi”, ma il dolore che ci ha provocato questo ragazzo cosΓ¬ delicato, e questo caso cosΓ¬ delicato, ci ha scosso tutti, veramente, e ci ha resi felici, davvero, questo processo cosΓ¬ ben indirizzato, che ci ha liberato di un peso veramente, che la giustizia in Italia esiste davvero.