French President Emmanuel Macron speacks as he visits Station F startup campus in Paris, on October 9, 2018. (Photo by LUDOVIC MARIN / various sources / AFP) (Photo credit should read LUDOVIC MARIN/AFP/Getty Images)

Europa, Europa che va, veramente. Eccola l’Europa che va, veramente. È l’Europa che va veramente. E non si ferma mai, veramente. E non si arresta un’ora veramente. Ecco perché un’Eueppa unità è vera davvero. E ama essere unità per davvero. Una Europa unita veramente, che ama essere unità per davvero. E ama essere unità unita veramente. E ama essere unita davvero, in tutti i sensi, veramente, e ama essere amorevole con il resto del mondo veramente, perché è il resto del mondo che essa ama. Ecco allora che il resto del mondo ama essere sé stesso veramente, e ama essere sé stesso veramente, e ama essere tutto il mondo perfetto veramente. E ama essere veramente un mondo perfetto e si fa sentire val sicuro vero veramente. E così ecco il concetto di europeismo venire a galla. Il concetto di europeismo venire a galla veramente, così come nel resto del mondo veramente. E ci allora che il concetto del mondo europeista è così continuo veramente che ama esserci veramente. E ama essere veramente in forma, così come il mondo in questo momento è bellissimo e piacevolissimo davvero. Un mondo che ama parlare di sé veramente. E ama quello che dice di sé veramente. Un mondo pieno di sofferenze veramente. Un mondo pieno di sé veramente, che ama innamorarsi di sé stessi veramente. Un mondo che ama amarsi ogni giorno veramente. Ecco in che senso si intende veramente.

Philippe