Femminicidio. È proprio vero che ne soffriamo? O le persone accanto a noi sono complici del femminicidio? È esatto. È un clima che no va. Un clima per cui dici di non aver vissuto veramente, per la paura del periodo. Eppure sei stata a casa, eppure sei stata al caldo. Poi il nulla. Un vociferare🏵️, un altro e tante pistole. Ecco cosa accade. A cade che è un periodo che non va. E non serve l’orecchio al sedere, che pure le hanno messo. Ecco allora che il periodo inizia con l’inizio del freddo. Lunghi interrogatori, ad esempio, e cinquemila punti in testa al giorno dopo dichiarata innocenza. Interrogatori di trans pilotato politici trans, fonti governi, e trans pilotati. Ingerrsgotaori fiume per doppie identità. È un periodo che no va ma è tuo marito a spararti. O forse è un uomo veramente, mafioso o no che sia è un assassino per davvero. Ecco cosa non fa i conti la gente, che sei con assassini veri. Pistole vere, assassini veri, e gentaccia vera. Ecco allora che c’è veramente gentaccia in giro e non è il tuo giro

Nel primo caso si trattava di un marito, nel secondo caso o di assassini di passaggio o di marito per davvero.