Caserta, Liceo Statale “A. Manzoni”. Il calciatore Sergio Brio incontrerà gli studenti per parlare del suo libro “L’ultimo stopper”

L’incontro con l’autore, pensato come momento significativo di un percorso di educazione alla lettura, è sicuramente un mezzo efficace per avvicinare i ragazzi ai libri e farli loro apprezzare. La possibilità di interloquire con la persona che ha effettivamente pensato e scritto la storia contenuta nel libro letto, è un’esperienza difficilmente sostituibile con altre iniziative di promozione alla lettura o di “animazione” del testo. Una storia condivisa è un terreno di incontro molto fecondo, occasione per condividere con l’autore stesso le emozioni e i pensieri suscitati dalla lettura e questo, Adele Vairo – dirigente del Liceo Statale “A. Manzoni” di Caserta, lo sa bene, organizzando il primo di tanti incontri previsti presso l’istituto da lei diretto a partire dal mese di novembre 2017.

Mercoledì 15, infatti, l’ ex campione bianconero incontrerà i ragazzi per raccontare la sua storia che non è solo quella di un grande calciatore ma anche quella di un uomo vincente. Sergio Brio, con la mano di Luigia Casertano, ci accompagnerà nel viaggio di una vita che ha dell’inimmaginabile, raccontandosi con l’entusiasmo e l’umiltà tipica del suo carattere. Al centro della difesa epica in tante partite, leale nella lotta, insuperabile frontalmente e sulle parabole, un giocatore ostico per qualunque centravanti, Brio racconterà dei suoi anni trascorsi nella squadra bianconera giocando contro tutti, di anticipo e di volo al servizio dell’ideale.

Nell’ Aula Magna del Liceo di Via De Gasperi a Caserta, alle ore 11, aprirà il dibattito Adele Vairo. Interverranno Sergio Brio e Luigia Casertano. L’incontro sarà moderato da Giancristiano Desiderio.