Quando si parla di Collisioni siamo abituati al caldo estivo di luglio e a Barolo. Ma quest’anno il Festival si prepara a una versione invernale, con tanto di cappotti e sciarpe, per un grande concerto che si terrΓ  in un altro luogo simbolo del vino piemontese: la cittΓ  di Asti, patria dell’Asti Spumante.

SarΓ  il primo Capodanno targato Collisioni organizzato per il Consorzio dell’Asti D.O.C.G. e il Comune di Asti per un brindisi all’anno nuovo all’insegna della grande musica con le bollicine dolci piemontesi piΓΉ brindate al mondo e il nuovo Asti Secco DOCG.

A traghettarci nel 2018 con le sue melodie e la sua voce inconfondibile sarΓ  ELISA in concerto sul palco di Piazza Alfieri ad Asti. SarΓ  l’evento principale dell’ultima notte dell’anno in Piemonte, per cui sono attesi spettatori da tutte le regioni italiane.

Dopo l’emozionante concerto del 2014 e l’incontro di quest’anno con il pubblico di Barolo, ELISA torna a suonare a Collisioni per festeggiare insieme il nuovo anno e i suoi 20 anni di straordinaria carriera. Sono i numeri stessi a parlare: 23 dischi di platino, 1 disco di diamante, 6 dischi d’oro, oltre 2.500.000 di copie vendute. Elisa, una delle piΓΉ amate artiste italiane, vanta anche moltissime collaborazioni con musicisti del calibro di Luciano Pavarotti, Ennio Morricone, Andrea Bocelli, Luciano Ligabue, Giuliano Sangiorgi, Giorgia, Emma, Tiziano Ferro, Fabri Fibra, Tina Turner. E tanti anche i riconoscimenti, dal Festival di Sanremo al Premio Tenco, all’Mtv Europe Music Awards.

Autrice di brani straordinari e indimenticabili come Luce (Tramonti a nord est), Then Comes The Sun, L’anima vola, Elisa ha saputo conquistare il cuore di milioni di fan in Italia – e non solo – grazie al suo talento, alla sua grazia e sensibilitΓ .
SarΓ  quindi un evento unico, quello di Capodanno, che chiuderΓ  un anno ricco di festeggiamenti per l’artista, che ha celebrato il ventennale con quattro date speciali a settembre all’Arena di Verona in cui ha registrato il tutto esaurito con 48.000 paganti. Ogni Istante Γ¨ il singolo che celebra questo traguardo importante.