Roma, 20 aprile 2018 – Fino al 3 giugno si svolge la prima edizione di “EUREKA! Roma 2018”, la stagione che la Capitale dedica alla divulgazione e promozione scientifica. La manifestazione, ideata, promossa e sostenuta da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale, conterà in tutta la città un totale di circa 800 appuntamenti di divulgazione scientifica fino al 3 giugno, proposti dalle Biblioteche di Roma e dal National Geographic Festival delle Scienze, da enti, istituti di ricerca e università e dagli operatori culturaliche hanno partecipato al primo avviso pubblico di Roma Capitale – Dipartimento Attività Culturali dedicato alla scienza. Gli eventi del bando sono realizzati in collaborazione con SIAE.  

 

Un programma inedito, unico e innovativo che intende promuovere la divulgazione e promozione della scienza nella Capitale, sviluppando un dialogo tra la cittadinanza e la comunità scientifica della città, tra le prime e principali in Italia e in Europa. “EUREKA! Roma 2018” per la prima volta realizza a Roma un programma di divulgazione scientifica alla portata di tutti con iniziative diffuse su gran parte del territorio. Fino al 3 giugno tanti gli eventi family friendly e gli appuntamenti per bambini e ragazzi, inoltre incontri, seminari, conferenze, dibattiti, workshop, laboratori, esplorazioni, scoperte, film, spettacoli, mostre, videogiochi, azioni urbane. Gli argomenti approfonditi vanno dall’ambiente, all’astronomia, dalla biodiversità alla biologia, passando per chimica, energia, economia, eco-sostenibilità, fino alla fisica e ancora dalla geologia, all’informatica all’ingegneria, alcuni appuntamenti riguarderanno anche l’intelligenza artificiale, come la matematica, la medicina, le neuroscienze, la zoologia e le nuove tecnologie, la botanica, la robotica, l’entomologia.

INIZIATIVE DELLE ISTITUZIONI CULTURALI E SCIENTIFICHE

Le istituzioni culturali e scientifiche che hanno aderito ad Eureka fino ad oggi sono l’Accademia Nazionale dei Lincei, l’Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL, l’Istituto Pasteur Italia, l’Agenzia Spaziale Italiana, l’Associazione Teatro di Roma, l’Azienda Speciale Palaexpo, l’ENEA, la Fondazione Bioparco di Roma, la Fondazione Cinema per Roma, la Fondazione Musica per Roma, l’Istituzione Biblioteche di Roma, l’Istituto Luce Cinecittà, l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, National Geographic, la Sapienza Università di Roma, l’Università Roma Tre, l’Università Tor Vergata.

 

La Fondazione Bioparco di Roma presenta il 21 e 22 aprile dalle ore 11.00 alle ore 17.00 le giornate-evento Dai dinosauri al rospo dorato: le cause delle estinzioni, con molteplici attività e laboratori interattivi nei 17 ettari del Bioparco. Le attività al Bioparco proseguiranno il 27 maggio dalle ore 11.00 alle ore 17.00 con i laboratori di Millepiedi, insetti & co. e il 3 giugno dalle ore 11.00 alle ore 17.00 con i giochi tematici e i laboratori interattivi di Foreste sottosopra, incentrati sulle specie che abitano le foreste.

L’Istituto Pasteur Italia presenta Science on stage, una serie di incontri dedicati alla divulgazione scientifica che si terranno dal 23 aprile fino al 16 maggio 2018 al Foyer del Teatro Valle, ad ingresso libero. Si inizia il 23 aprile ore 19 con Storia delle epidemie e la rilevanza dei vaccini, per proseguire il 2 maggio ore 18 con Lo spazio e il futuro dell’uomo, il 9 maggio ore 18 I batteri buoni: il microbiota, il 16 maggio ore 18 con Il futuro dell’uomo: invecchiamento e longevità. Fattori genetici, stili di vita e biotecnologie.

Dal 27 al 29 aprile Roma partecipa per la prima volta al City nature challenge 2018, evento internazionale promosso dal Museo di Storia Naturale di Los Angeles e dall’Accademia delle Scienze della California, che vedrà oltre 60 città del mondo competere per il primato di città più sensibile alla biodiversità. In ogni città scenderanno in campo cittadini-scienziati (tutti possono partecipare, basta un semplice smartphone) per riconoscere, fotografare e geolocalizzare le piante e gli animali, accompagnati nelle loro esplorazioni da esperti e ricercatori. Vince la città che raccoglie più osservazioni. A Roma sono previsti Bioblitz al Parco dell’Appia Antica (Valle della Caffarella 27 aprile dalle ore 10), al Parco di Centocelle (28 aprile dalle ore 10), al Parco di Villa Torlonia (28 aprile dalle ore 10), al Parco di Villa Borghese (29 aprile dalle 10 alle 13). A cura dell’Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL e in collaborazione con Regione Lazio, WWF Italia, Parco Regionale dell’Appia Antica, Università Tor Vergata, Università La Sapienza e Zètema.

Il Maxxi ospita in occasione della mostra Blackout. Allora&Calzadilla il progetto di ENEA Energia fatta ad arte con due incontri (28 aprile e 19 maggio ore 17.00) per riflettere su soluzioni possibili e modelli validi per una energia pulita e sostenibile.

Al Palazzo delle Esposizioni, in occasione della mostra HUMAN+. Il futuro della nostra specie, rifletteremo su questo tema con INCONTRI | HUMAN+, a cura di Fabrizio Rufo – Sapienza Università di Roma Dipartimento di Biologia Ambientale (3, 10, 17 maggio, ore 18.30), e con le proiezioni dei film della rassegna Schermi mutanti il cinema incontra la scienza – 2a edizione, introdotte dagli interventi di alcuni scienziati (4 – 26 maggio 2018). A cura dell’Azienda Speciale Palaexpo. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Dal 3 al 6 maggio l’Associazione Teatro di Romapropone al Teatro India alle ore 21.00 lo spettacolo teatrale Walking on the moon in cui la realtà virtuale incontra la narrazione poetica di Fabio Morgan. A cura di CK Teatro, con la regia Leonardo Ferrari Carissimi.

Dal 4 al 6 maggio l’Istituto Luce Cinecittà ospita nello Studio 10 e nella Sala Fellini degli Studios il RomeVideo Game Lab (ad ingresso gratuito), un lungo weekend interamente dedicato al mondo del videogame, con laboratori, workshop, didattica per scuole e famiglie, panel e masterclass esclusive, con la presenza di postazioni interattive, la storia del videogioco e le ultime novità.

Il 5, il 7 e il 19 maggio si svolge il ciclo di incontri ad ingresso libero I luoghi della scienza a Roma.

L’ENEA, in collaborazione con Spettacoli di Matematica, propone la mattina del 13 e del 19 maggio l’iniziativa La scienza? Si impara al cinema, con proiezioni di film e laboratori didattici dedicati a bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni, al Cinema LUX.      

L’Università degli Studi Roma Tre ha in programma la conferenza pubblica Enrico Fermi a ottanta anni dal Nobel, in collaborazione con l’Accademia Nazionale dei Lincei, il 16 maggio ore 10 nell’Aula Magna del Rettorato, e l’incontro Proteggere e curare la terra: cosa ci raccontano gli scienziati, previsto il 17 maggio ore 18 al Dipartimento di Scienze. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

L’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” aderisce ad Eureka! con il ciclo di conferenze divulgative sul tema Il libro della natura è scritto in lingua matematica… (dal Saggiatore, G. Galilei) organizzate dal CMTP (Center for Mathematics and Theoretical Physics) ogni lunedì di maggio (7, 14, 21, 28) alle 18 nel Foyer del Teatro Valle. Quattro appuntamenti in cui la scienza incontra la filosofia e la cultura: “Lo spirito dell’Algebra”, “Mondo Quantistico e Umanesimo”, “Matematica, filosofia e scienze della natura: un triangolo di relazioni complesse”, “L’arte figurativa incontra la M-teoria”.

Al Dipartimento di Fisica dell’Università di “Tor Vergata” si svolgerà invece il 18 maggio dalle 17.30 alle 22 una Serata astronomica 2.0, dedicata a studenti universitari, con osservazioni del Sole, della Luna, dei pianeti e delle stelle accompagnate da brevi seminari di carattere astrofisico. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

La Sapienza Università di Roma partecipa con l’iniziativa maggio museale – sabato alla sapienza,che prevede per tutti i sabati di maggio l’apertura straordinaria del polo museale (dalle 10 alle 20), con visite guidate, mostre, seminari e conferenze, laboratori ludico-didattici, concerti di MuSa.

Si svolgeranno, inoltre, la conferenza scientifica Ingegneria incontra (17 maggio dalle 19.00 alle 20.00) alla Facoltà di Ingegneria, e tante iniziative nell’ambito di Pomeriggi di matematica il 15 e il 18 maggio al Dipartimento di Matematica: giochi, laboratori, seminari, letture e brevi rappresentazioni, discussioni sull’insegnamento, mostre di libri e altro.

Infine, la Scuola di Ingegneria Aerospaziale della Sapienza organizza il 19 maggio ore 16 l’iniziativa Aria e vuoto cosmico nella propria area all’Aeroporto dell’Urbe. Saranno, tra l’altro, visibili al pubblico il lanciatore spaziale Scout (22 metri), i satelliti San Marco, e i laboratori della Sapienza che operano nel settore dell’aerospazio. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

È all’insegna del divertimento e della scienza il programma di attività educative e culturali proposto dal Museo Civico di Zoologia nei mesi di aprile e maggio. Ogni sabato pomeriggio l’appuntamento è con le attività di Scienza divertente, rivolte ai bambini dai 5 agli 11 anni. La domenica pomeriggio è invece dedicata alle partite di Museo-game per bambini tra i 5 e gli 8 anni.

Domenica 6 maggio inoltre – come ogni prima domenica del mese – i bimbi di 3-4 anni, accompagnati dai loro genitori, potranno partecipare alle ore 10.30 alle attività di Scienza in famiglia, mentre nel pomeriggio dalle ore 15 alle 16.30 si svolgono gli incontri della Scienzofficina (adulti e bambini dai 5 anni) per sperimentare, creare, osservare, e costruire. E nel corso dell’intera giornata sono previste insolite Passeggiate scientifiche al museo per tutta la famiglia.

 

INIZIATIVE DELL’AVVISO PUBBLICO “EUREKA! ROMA 2018”.

Tra i progetti risultati idonei nella graduatoria definitiva dell’Avviso Pubblico tanti gli appuntamenti, diffusi su gran parte del territorio cittadino, dedicati alla conoscenza naturalistica, alle nuove tecnologie, alle donne protagoniste della scienza, e al patrimonio ambientale della Capitale, che privilegiano soprattutto l’interazione, la sperimentazione e il coinvolgimento in prima persona del pubblico di ragazzi, adulti e famiglie. Le date e i luoghi degli appuntamenti verranno aggiornati sul sito web www.eurekaroma.it.

 

Tra i numerosi appuntamenti in arrivo la Soc. coop. Fauna Urbis propone il progetto Opportunisti di successo che farà conoscere a bambini e famiglie le specie animali e vegetali problematiche e aliene invasive con appuntamenti in parchi e ville dei municipi VII e VIII e con laboratori, giochi, attività con esperti e passeggiate naturalistiche. L’Associazione Spazi all’Arte presenta gli Incontri scientifico-culturali itineranti nel X Municipio con l’obiettivo di far conoscere ai cittadini il valore delle peculiarità scientifico-culturali presenti nell’area.

Si terranno conferenze scientifiche e visite guidate nei luoghi più belli e importanti del territorio, come il Centro Polifunzionale ExDepò, il Salone Riario della Cattedrale di S. Aurea di Ostia Antica e gli Scavi Archeologici di Ostia Antica. Flyer srl presenta al Fusolab 2.0 l’iniziativa FLxER audio visualperforming art project incentrata sull’incontro tra video e performance, con un susseguirsi di workshop, lecture e spettacoli video dal vivo aperti al pubblico e gratuiti. Sarà possibile confrontarsi con ricercatori, artisti, esperti e produttori di tecnologie su questioni inerenti scienza e arte, libertà digitali, free software, evoluzione del live video, e sperimentare nuove tecnologie.

Bluecheese Project propone il progetto Snews, un’opportunità per orientarsi con più consapevolezza nel flusso incontrollato di informazioni, spesso non attendibili, che circolano sul web e i social network. A maggio nello spazio-incontro Scholé di Villa Lazzaroni tre giorni di laboratori scientifici con i ricercatori in biologia del CNR, per sperimentare in prima persona la differenza tra ciò che può sembrare vero e ciò che lo è; tavole rotonde con giornalisti per leggere insieme le notizie e smascherare una fakenews; letture e video proiezioni sulle bufale scientifiche più clamorose e gli imperdibili esperimenti invisibili del “Circo Patafisico”.

Al complesso Santa Maria della Pietà il progetto Ambientarti a cura dell’Associazione La Platea per sensibilizzare giovani, studenti e famiglie sul tema della difesa dell’ambiente, prevede una serie di laboratori in biblioteca, spettacoli teatrali, escursioni nel verde, attività all’aria aperta. Da Explora si svolgerà l’iniziativa ad ingresso libero Equilibraria a cura di Corrente in Movimento. Grazie al gioco interattivo il pubblico potrà avvicinarsi alle problematiche ambientali, conoscere da vicino le criticità delle diverse città italiane, e comprendere più facilmente i cambiamenti utili per rendere migliore la qualità dell’aria e l’ambiente urbano in cui viviamo.

Nelle Biblioteche “Valle Aurelia” e “Cornelia” si tiene l’iniziativa Dis-equilibri, a cura dell’Associazione Il Clownotto, con laboratori, workshop ed eventi all’aperto incentrati su fisica, ambiente, ecosostenibilità.

Al Galoppatoio di Villa Borghese l’evento gratuito Terra Nostra, a cura di Jera Srl. L’appuntamento – all’interno del Festival di Educazione alla Sostenibilità – ha l’obiettivo di coinvolgere bambini e ragazzi dai 3 ai 16 anni in attività di divulgazione scientifica, in occasione con la celebrazione della Giornata Internazionale della Terra. L’Associazione Donne di carta presenta l’iniziativa P(i)azza la scienza al Polo Museale Atac, che sarà trasformato per l’occasione in una «piazza dei Saperi». Salendo e scendendo da un treno o da un tram storico, si potranno ascoltare lezioni didattiche su vari temi scientifici; prendere e portare libri nello spazio bookcrossing; ascoltare narrazioni scientifiche; visitare le vetture facendosi raccontare storie e progressi tecnologici, e conoscere, infine, le “Donne di Scienza”.

Dedicato alle donne di scienza anche l’evento Rita Levi-Montalcini e le Neuroscienze per le strade di Roma. Obiettivo la divulgazione delle neuroscienze e della personalità scientifica umana di Rita Levi Montalcini, premio Nobel e fondatrice dell’Istituto EBRI che cura l’iniziativa. Nel V Municipio la presentazione del fumetto dedicato alla scienziata, giochi scientifici per bambini e reading.

Con il Roma Science Van, a cura di Psiquadro, la divulgazione scientifica diventa itinerante. Un mezzo mobile e una squadra di divulgatori scientifici e ricercatori si sposteranno nelle piazze dei Municipi VIII, X e XIII per dar vita a laboratori, animazioni, stazioni interattive realizzate e istallate temporaneamente.

Al Museo Vigamus e al Museo Explora, WerderaS.r.l. organizza l’evento Terrastramba, un progetto innovativo, basato su un fumetto interattivo, e avente ad oggetto tre tematiche principali: i cambiamenti climatici, l’energia rinnovabile e lo sviluppo sostenibile. In concomitanza con Open House Roma 2018 l’associazione Open City Roma organizza Genius Loci – dove abita il genio, una festa della scienza che renderà omaggio ai luoghi e ai suoi protagonisti attraverso visite guidate, tour, laboratori, esplorazioni urbane e naturalistiche, che faranno da ponte tra il mondo della ricerca e i cittadini. A maggio si potranno visitare luoghi come l’Agenzia Spaziale Italiana, il Centro Nazionale Trapianti Operativo, laFondazione Gimema Onlus – ex Pastificio Pantanella, il Consiglio Nazionale delle Ricerche, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, la Cava Fabretti. Si potrà assistere a eventi di approfondimento attraverso i quali avvicinarsi al mondo della ricerca e partecipare a tour tematici di carattere storico e/o naturalistico. Tutti gli eventi saranno completamente gratuiti.

In Eureka Roma 2018 anche le proposte degli altri vincitori dell’avviso pubblico: Evviva la fisica – Sala Umberto srl, Chimica: scienza di forma, luce e bellezza – Siamo Sapiens, Roma ti apiamo – Buono Associazione di promozione sociale, Biodivercittà – Alla scoperta del verde nelle biblioteche di RomaG.Eco Associazione culturale, La città lontana – Il Triangolo Scaleno Associazione culturale, Il pensiero della tecnica – Dall’invenzione del software alla quarta rivoluzione 4.0 Timos Teatro Eventi, La piazza della scienza – Associazione Istituto Ecoambientale, Fisicamente / Dialoghi e esperimenti tra fisica e arteWunderbarAssociazione culturale, Roma Outdoor…la Scienza in Villa! – Società cooperativa Myosotis, I mille nomi di Fermi. Roma celebra gli ottanta anni del Nobel di Enrico Fermi – Associazione culturale Teatro Mobile, Le vie della scienza tra passato, presente e futuro – Associazione culturale formaSCIENZA, Scienza che spettacolo! – Associazione culturale Xenia, Luce a km zero – The Hub Roma srl, Archeo Festival – Le scienze umane raccontano il passato – Società cooperativa Ricreazioni, PlantaeClimate Art Project, Forgotten – Associazione culturale Forgotten, Alice’s Particles – CIAC Centro Internazionale Arti Contemporanee, Microcosmi Urbani (la natura invisibile) – Società cooperativa Ruotalibera, L’acqua di Roma Associazione OnlusAcqua bene comune.

 

Su www.eurekaroma.it il programma delle iniziative di “EUREKA! Roma 2018” che potrà subire modifiche. Sarà tempestivamente integrato e aggiornato fino al 3 giugno.

 

Info 060608

www.eurekaroma.it

#eurekaroma