Continua il festival nomade Filosofi lungo l’Oglio diretto dalla filosofa Francesca Nodari e promosso dalla Fondazione Filosofi lungo L’Oglio. Tante le nuove tappe in provincia di Brescia della tredicesima edizione del Festival, che ha da poco ricevuto il marchio dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018.
Lunedì 2 luglio Anna Foa, tra le più acute testimoni della realtà ebraica del nostro tempo, condividerà le “memorie familiari” nell’incontro previsto a Piazza Aldo Moro alle 21.15 a Barbariga.
Il giorno successivo martedì 3 luglio toccherà a Giuseppina De Simone “Condividere e con-patire” nell’omonimo appuntamento che si terrà alle 21.15 nel Cortile del Palazzo Municipale di Cologne.
Mercoledì 4 luglio è atteso a Calvisano il teorico del nonluogo Marc Augé per discutere col pubblico cosa significa “Condividere la condizione umana”. L’appuntamento è al Palazzo Lechi alle 21.15.
Il 5 luglio sarà la volta di Marco Vannini, il maggior studioso italiano di mistica speculativa, per la tappa intitolata “Io non sono uno che divide” che si svolgerà a Palazzo Martinengo di Orzivecchi alle ore 21.15.
La settimana si chiuderà a Coccaglio con Francesco Miano che parlerà di “comunicazione esistenziale”. L’appuntamento è alle 21.15 nella Piazzetta Auditorium S. Giovanni Battista.
Il 3, 4 e 6 luglio come evento cornice del Festival tre nuovi appuntamenti con lo spettacolo “Arlecchino ne sa una più del Diavolo”, che animerà le vie di Cologne, Calvisano e Coccaglio. Si tratterà di un connubio di teatro di strada e di giocoleria con il fuoco, ispirato ai celebri personaggi della commedia dell’arte, da secoli portatori di messaggi sempre attuali, condivisi attraverso il mistero della maschera e la meraviglia del fuoco. Scritto, ideato e messo in scena da Lorenzo Samanni, attore, drammaturgo e critico teatrale e dagli interpreti Vera Rossini, e Nicola Pignoli fire-performer.
Il Festival Filosofi lungo l’Oglio ha ricevuto, per il terzo anno consecutivo, la medaglia del Presidente della Repubblica per il rilevante interesse culturale della manifestazione.
Il Festival è promosso dalla Fondazione Filosofi lungo l’Oglio, ha il Patrocinio del MiBACT con l’adesione del Prefetto di Brescia, con il Patrocinio della Provincia di Brescia, è un soggetto di rilevanza regionale della Regione Lombardia, con il Patrociniodella Consigliera di Parità della Provincia di Brescia, con il patrocinio  dei Comuni di Chiari, San Paolo, Asola, Soncino, Passirano, Gardone Val Trompia, Sabbio Chiese, Villa Carcina, Montichiari, Maclodio, Tavernole sul Mella, Lograto, Ludriano di Roccafranca, Barbariga, Cologne, Calvisano, Orzivecchi, Coccaglio, Orzinuovi, Rovato, Villachiara, Desenzano del Garda, Erbusco, Bornato, Palazzolo sull’Oglio, e degli enti ospitanti.
La Giuria internazionale dell’EFFE – Europe for Festivals, Festivals for Europe Label ha insignito il Festival per il quarto anno consecutivo di EFFE Label 2017/2018, un riconoscimento volto a rappresentare 31 paesi europei attraverso i festival che si distinguono per l’alta qualità artistica e per il significativo impatto a livello locale, nazionale e internazionale.