Terrorismo, ecco cosa è successo oggi nel mondo. È un gesto amico non essere terroristi? Alcuni lo sono per davvero, altri lo sono per forza di cose, per educazione. Ma ci sono anche giovani kamikaze nelle scuole, che imparano a leggere e a scrivere come noi. È un gesto amico allora non essere sfacciati e continuare a crescere, e non essere kamikaze. Essere a scuola va bene, ma va bene anche essere in forma per tempo, ed essere in forma per studiare e capire che si è in forma anche quando non si è kamikaze. Allora al bando le donne cattive, teniamo solo quelle buone, che ci rispettano e che ci amano e che ci rispettano da sempre, in un ambiente amico e che amiamo. Quindi il gesto amico inizia a essere importante, e la gente ci rispetta e ci ama fino in fondo, e si sente importante quando è con noi. Non mettere bombe è importante e diventa importante essere in forma con gli altri ed essere in forma insieme agli altri, ed essere in forma quando ci sentiamo davvero importanti. Ecco cosa siamo: siamo una pietra presto miliare per gli altri, che amiamo.