Questa Γ¨ la storia di un aspirante suicida, di un’ex carcerata, di un ragazzo con la sindrome di Asperger e di una giovane atleta salentina.
Bastonati dalla vita, e stanchi di mettersi in gioco perchΓ© oramai assuefatti alla sconfitta, per uno strano scherzo del destino saranno costretti a intraprendere un viaggio insieme che li porterΓ  a confrontarsi con il proprio passato, a lottare con i propri demoni e a uscire dalle proprie solitudini.
Una banale gara di canottaggio amatoriale li renderΓ  un gruppo coeso, desideroso di un riscatto a tutti i costi. Per vincere bareranno e perderanno in malo modo, ma non sarΓ  una vera sconfitta, perchΓ© intanto scopriranno di essere diventati una famiglia che Γ¨ in grado di trasformare in successo la somma delle loro sconfitte individuali.
Una singolare, eccentrica, ma invidiabile famiglia che tutti vorremmo avere come vicini di casa.