Il primo film ๐ŸŽฅ di Tim Burton si chiama โ€œThe Breakfast Machineโ€, ed รจ intitolato a tutti gli uomini eccentrici e che hanno ancora qualcosa da raccontare. Ecco allora uno splendido Tim Burton raccontarsi tramite la macchina da presa ogni giorno, ogni giorno, e dagli anni Ottanta. Sono passati trentโ€™annia questa pellicola ancora strizza gli occhi a The Truman Show, in cui Tim Burton sembra aver messo lo zampino. Ecco allora questo eccentrico signore, Fred, aprire lo sguardo verso il mondo รจ verso il suo mondo ๐ŸŒ , ricco e sfavillante.
Ecco allora che questo voyer del mondo moderno si affaccia sul suo, di mondo, e lo riscopre ricchissimo. Ricchissimo e affascinante. Un mondo ricco e affascinante che sembra ripetersi ogni giorno da sempre. Fred รจ affascinato dal suo essere e scopre macchine ๐Ÿš— nuove per fare colazione in solitaria, e fa colazione ogni giorno da sempre cosรฌ. Non si innamora, ma ama la sua vita da consierge. Ecco allora che la sua vita da consierge si scontra con il mondo attuale, e lui รจ piccato ed elegante.
Piccato ed elegante per lui รจ per tutti gli altri che lo accompagnano.
Lo accompagnano consierge e brasserie elegantissime, ed eleganti come le divise che indossa. Questo ed altro รจ Fred, un piccolo mondo antico che ci manca. Un Ben sopra le righe, un Fred & Perry che ancora ci manca, che tuttโ€™ora ci manca. Eโ€™ il vicino che tutti vorremmo avere.