I due film, che avranno una distribuzione congiunta nelle sale italiane con la Kio Film di Valentina Del Buono, hanno un ideale minimo comun denominatore: la parola che arriva al cuore di chi ascolta e diventa in qualche modo messaggio o piccola grande โ€˜lezioneโ€™ pedagogica, necessaria a guardare il mondo con occhi cambiati. Entrambi i film sono stati realizzati da due registi nati nella seconda metร  degli anni โ€™70: Il Teatro al lavoro di Massimiliano Pacifico (Napoli, 1978) e Lโ€™unica lezione di Peter Marcias (Oristano, 1977) che dichiarano rispettivamente nelle loro note un debito di riconoscenza a figure di โ€˜maestriโ€™.
Peter Marcias per Abbas Kiarostami – che ha saputo โ€œrapireโ€ la mia giovinezza con parole di grande suggestione e vera poesia – eMassimiliano Pacifico per Toni Servillo – un attore straordinario, di inequivocabile passione, carisma, determinazione, talento – di cui ha documentato il lavoro misterioso di scavo e di studio sul personaggio, essenziale per la creazione di uno spettacolo, dalle prove fino allโ€™approdo del debutto in scena.
Il film\documentario Il Teatro al lavoro di Massimiliano Pacifico(dallo spettacolo teatrale Elvira; da Elvire Jouvet 40 di Brigitte Jaques; regia Toni Servillo; con Toni Servillo, Petra Valentini, Davide Cirri, Francesco Marino; coproduzione Piccolo Teatro di Milano Teatro dโ€™Europa – Teatri Uniti) รจ prodotto da Teatri Uniti, in collaborazione con Rai Cinema, nellโ€™ambito della mostra 1987/2017 Trentโ€™Anni Uniti promossa dalla Regione Campania, realizzata da Scabec Spa, Fondazione Campania dei Festival e Teatri Uniti, in collaborazione con il Polo Museale della Campania, con la curatela di Maria Savarese e il coordinamento scientifico di Laura Ricciardi
*
Il cortometraggio Lโ€™unica lezione di Peter Marcias รจ stato prodotto, nellโ€™ambito del Laboratorio di Cinema Found Footage, tenuto allโ€™Universitร  di Cagliari dal regista. Secondo un modello ormai consolidato le attivitร  laboratoriali del Celcam dellโ€™Universitร  di Cagliari, coordinate da Antioco Floris, prevedono la realizzazione di un cortometraggio in cui giovani studenti, accanto a professionisti, partecipano al processo creativo del film. Anche in questo caso, il soggetto definito dai docenti viene sviluppato nel corso e prende corpo in sede di pre-produzione e produzione grazie al contributo di tutti gli allievi che possono cosรฌ sperimentare in prima persona i passaggi della realizzazione di un film su standard professionali.
Il corto gode del sostegno della Fondazione Sardegna Film Commission.