Giovedì 6 settembre 2018 si terrà la sesta edizione di E-STRAORDINARIO for Kids, il progetto della Fondazione Ermanno Casoli dedicato ai ragazzi e alle loro famiglie, curato da Marcello Smarrelli, che avrà come protagonista l’artista Patrick Tuttofuoco con il progetto Family Feeling.

E-STRAORDINARIO for Kids – nato per i figli dei dipendenti di Elica e poi sperimentato anche in altri contesti – vanta la partecipazione di artisti di fama internazionale come Mario Airò (2013), Marcello Maloberti (2014), Elisabetta Benassi (2015), Vedovamazzei (2016), Perino & Vele (2017) e si articola in una serie di workshop in cui i bambini che vi partecipano entrano attivamente nel processo creativo dell’artista, nella convinzione che l’arte contemporanea possa svolgere un ruolo importante nella formazione dei bambini e dando loro la possibilità di progettare insieme un’opera d’arte.

Con Family FeelingPatrick Tuttofuoco vuole analizzare il concetto di famiglia, prima forma di organizzazione sociale intesa come gruppo di individui uniti da legami di parentela o da vincoli di appartenenza (la scuola, il posto di lavoro, il gruppo di amici, ecc.) e del ruolo che questa esercita nella definizione della propria identità, invitando inoltre a  riflettere sull’importanza delle relazioni interpersonali e sui processi di crescita che superano il concetto di famiglia strettamente biologica.

L’artista parte dall’analisi di uno dei generi più popolari della storia dell’arte classica: il ritratto.

I partecipanti si cimenteranno in varie declinazioni del genere artistico del ritratto, sperimentando diverse modalità, medium e tecniche: per dare corpo alla loro idea di famiglia i ragazzi realizzeranno un ritratto partendo dalla fotografia di un familiare; di seguito, allargando il concetto di famiglia, ritrarranno il proprio compagno di attività, per poi sviluppare altri ritratti, secondo le indicazioni dell’artista. Si passerà poi alla realizzazione, con la plastilina, della scultura di un familiare e, a coppie, i partecipanti saranno chiamati a scattare delle fotografie istantanee riprendendo la posa del Giano Bifronte, per riflettere insieme sul concetto di identità che, in questo specifico caso, sarà la somma delle identità dei due soggetti ritratti.

Il lavoro si concluderà dunque con la selezione di una serie di disegni realizzati durante il workshop che saranno riprodotti sulle scocche di alcune cappe prodotte da Elica.

Le sculture così create, andranno a comporre una grande opera d’arte corale che simbolicamente rappresenterà il ritratto della grande famiglia dell’azienda Elica, formata dalle persone che vi lavorano e dai loro figli.

 

Patrick Tuttofuoco, biografia

Patrick Tuttofuoco è nato a Milanoo nel 1974. Vive e lavora a Berlino.

Tra le sue più recenti mostre personali e collettive si annoverano: MACRO, Roma (2017); OGR, Grandi Officine Riparazioni, Torino (2017); Federica Schiavo Gallery, Milano (2016); HangarBicocca, Milano (2015); Caserma Ettore De Sonnaz, Torino (2015); PAC, Milano (2015); Studio Guenzani, Milano (2014); Museo Carlo Zauli, Faenza (2014); 2nd Xinjiang International Art Biennale, Xinjiang, Cina (2014); Antinori Familiae Museum, San Casciano, Firenze (2013); Italian Cultural Institute of Madrid, Madrid (2013); MAMbo, Galleria d’Arte Moderna di Bologna, Bologna (2013); GAM Milano (2012); Marianne Boesky Gallery, New York, NY, USA (2012); Art Metropole,Toronto, Canada (2012); Kunstverein Arnsberg, Arnsberg, Germania (2012); Centre for Contemporary Art FUTURA, Praga, Repubblica Ceca (2012); Peres Project, Berlino, Germania (2011); MARTa, Herford, Germania (2011); Macro, Roma (2010); Dersa Comfort, Zurigo, Svizzera (2010); Fondazione Pomodoro, Milano (2010); Le Magasin, Grenoble, Francia (2010); GAMeC, Bergamo (2010); MART, Rovereto (2010); Ambasciata Italiana a Berlino, Berlino, Germania (2010); Triennale di Milano, Milano (2010); Fondazione Sandretto Re Rebaudengo,Torino (2010); Gallery Pilar Corrias, Londra, Gran Bretagna (2009); Peep-Hole, Milano (2009); Supportico Lopez, Berlino, Germania (2009); Art Gallery of Hamilton, Hamilton, USA (2009); 21st Century Museum of Contemporary Art, Kanzawa, Giappone (2009). Patrick Tuttofuoco ha inoltre participato alla 50. Biennale di Venezia (2003), Manifesta 5 (2004), alla 6° Beinnale di Shanghai (2006) e alla 10° Havana Biennal (2009).

 

Fondazione Ermanno Casoli

La FEC, nata nel 2007 in memoria del fondatore di Elica – azienda leader mondiale nella produzione di cappe ad uso domestico e principale sostenitrice della FEC – promuove iniziative in cui l’arte contemporanea diventa uno strumento didattico e metodologico capace di migliorare gli ambienti di lavoro e di innescare processi innovativi, ponendosi come obiettivo quello di favorire il rapporto tra il mondo dell’arte e quello delle aziende. Oltre ad Elica, sono molte le istituzioni e le aziende con le quali la FEC collabora, tra cui: ACRAF – Aziende Chimiche Riunite Angelini Francesco, Confindustria Ancona, Gruppo 24 ORE, Bricocenter, MSD, Biotronik, Jungheinrich, BCC, EulerHermes – Allianz Group.

Fabriano, settembre 2018