L’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” di Roma, apre le iscrizioni al XIV Master di primo livello in Critica Giornalistica di Teatro, Cinema, Televisione e Musica per l’anno accademico 2018/2019, l’ammissione è a numero chiuso ed è regolata da due fasi di selezione, è possibile iscriversi fino al 29 ottobre 2018. Il corso, istituito dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca è realizzato sotto l’Alto Patrocinio del Consiglio Internazionale dell’UNESCO per il cinema, la televisione e la comunicazione audiovisiva

Il Master, rivolto a tutti i laureati di primo e secondo livello, grazie alla peculiarità degli insegnamenti previsti ed all’alta professionalità dei docenti impiegati, rappresenta un percorso di Alta Specializzazione per coloro che vogliono entrare concretamente nel mondo del giornalismo e della gestione ed organizzazione degli uffici stampa dello spettacolo.

Il progetto formativo, della durata di 1.500 ore, affianca alla didattica frontale l’opportunitàdi applicare sul campo le nozioni apprese in aula, offrendo:

  1. a) uno stage curriculare in azienda per un periodo massimo di 6 mesi, con possibilità di rimborso spese, garantito a tutti gli allievi, presso i nostri prestigiosi partner (vedi l’elenco completo: http://www.it/partner.html);

b)un project work giornalistico con il supporto della testata Recensito.net (www.recensito.net), che consentirà ai corsisti di sperimentarsi nell’attività giornalistica e nel ruolo di critico teatrale, cinematografico, televisivo e musicale seguendo, con accredito stampa, eventi e manifestazioni nei maggiori teatri e sale cinematografiche italiane. Sarà inoltre possibile assistere alle conferenze stampa di Rai e Mediaset, nonché presenziare ad eventi di richiamo internazionale come: la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica “la Biennale” di Venezia, il Festival del Cinema di Roma, il Festival del Cinema di Taormina, l’Umbria Jazz Festival, il Napoli Teatro Festival, il Festival del Giornalismo di Perugia, il Festival dei “2 Mondi” di Spoleto etc..

  1. c) un project work di ufficio stampa e comunicazionevedrà gli allievi del Master impegnati nella comunicazione social, con le strategie proprie del web 2.0 e 3.0,di tutte le iniziative spettacolari dell’Accademia, dal Festival dei “2 Mondi” di Spoleto ai saggi di Diploma degli allievi attori e registi guidati da Maestri come: Giorgio Barberio Corsetti, Arturo Cirillo, Massimiliano Civica, Lorenzo Salveti, Robert Wilson, Valentino Villa, etc.
  2. d) un ulteriore stage all’estero ed un periodo di studio con il programma Erasmus+ (su richiesta dell’allievo/a, se interessato).

Tra i partner che ospitano in stage i corsisti, offrendo un’opportunità che spesso si è trasformata in una concreta proposta di lavoro, vi sono realtà quali:

RAI – Radio Televisione Italiana, Sky, LA 7, Adnkronos, Gruppo Editoriale “L’Espresso”, Quotidiano Nazionale, Fondazione Musica per Roma, Zètema Progetto Cultura,  Agis-Anec Lazio, APT (Associazione Produttori Televisivi), Film Commission Torino-Piemonte, Film Commission Toscana, Film Commission Marche, Noir in Festival, Wildside produzioni cinematografiche e televisive, Cattleya, Wider Films, Blue Film, Inthelfilm, Erma Production, Nomad Film, MY Movies, Cineteca di Bologna, Centro Sperimentale di Cinematografia, Premio Solinas, Festival Short Theatre, Piccolo Teatro di Milano, Teatro Eliseo, Teatro Vascello, Teatro Biondo Stabile di Palermo, Teatro Massimo di Palermo, Accademia Teatrale Veneta, Teatro Comunale di Vicenza, Emilia Romagna Teatro Fondazione, Fondazione Teatro della Toscana, Teatro della Pergola (Firenze), Teatri di Vita (Bologna), Associazione Teatro di Roma (Teatro Argentina e Teatro India), Cantieri Teatrali Koreja (Lecce), Teatro Pubblico Pugliese, Théatre Nationale de Strasbourg, Académie Internationale des Arts du Spectacle di Versailles, (Roma), le agenzie di comunicazione Daniele Mignardi Promopress Agency, Tiziana Rocca Comunicazione, Aleteia Communication e Storyfinders.

La partecipazione al Master, il superamento degli esami previsti, la discussione della tesi finale determinano il rilascio del titolo di studio di Diploma Accademico di Master di I Livello in Critica Giornalistica ed il riconoscimento di 60 crediti formativi.

Tra i docenti: Carlo Freccero, Marco Molendini (Il Messaggero), Gianfranco Capitta (Il Manifesto) Rodolfo Di Giammarco (La Repubblica) Emilia Costantini (Il Corriere della Sera), Mario Sesti, Ernesto Assante (La Repubblica), Sandro Cappelletto (La Stampa), Steve Della Casa (Radio Rai), Alessandro Boschi (Radio Rai) Enrico Menduni (professore ordinario Università Roma Tre), Roberto Canziani (Università di Udine), Frediano Finucci (giornalista e conduttore di Omnibus LA 7), Ricardo Corbò (Rai Tre), etc.

Le 8 borse di studio previste (di cui due a copertura totale della quota di iscrizione) saranno assegnate a rimborso, al termine del Master, con criterio meritocratico e di reddito in base all’indicatore ISEE.

Durata delle lezioni: dal 22/11/2018 al 15/06/2019, stage a partire da luglio 2019, discussione tesi: novembre 2019

Sede delle lezioniRoma – via Bellini, 16 (quartiere Parioli)

Orario delle lezioni: giovedì: mattina e pomeriggio, venerdì: mattina e pomeriggio, sabato: mattina, ed a volte pomeriggio.

Le candidature dovranno essere inviate entro e non oltre il 29 ottobre 2018 secondo le modalità previste dal Bando Pubblico disponibile sul sito ufficiale del Master: www.criticagiornalistica.it (clicca qui per accedere al Bando)