ROMA โ€“ Tornano a Roma gli Stati Generali della Musica Emergente, Sabato 24 novembre 2018 al Teatro Rossellini di Via della Vasca Navale. Lโ€™appuntamento รจ promosso dal MEI โ€“ Meeting delle Etichette Indipendenti con il patrocinio della Regione Lazio e il supporto tecnico di ATCL Lazio.

 

Gli Stati Generali della Musica Emergente 2018 fotograferanno e analizzeranno e discuteranno del mercato musicale e delle sue prospettive in due sessioni di discussione per sviluppare proposte di policy da proporre ai vari livelli legislativi.ย 

 

La sessione mattutina si aprirร  con i saluti istituzionali del Direttore dellโ€™Agenzia Nazionale Giovaniย  Domenico De Maio e un messaggio dal Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti oltre che dalla presentazione dei progetti per i giovani e la musica della Regione Emilia-Romagna e Regione Puglia e della Regione Lazio con Lorenzo Sciarretta, responsabile delle Politiche Giovanili, dallโ€™A.D. dellโ€™ATCL Luca Fornari, coordinati da Giordano Sangiorgi, patron del MEI storica kermesse per i giovani artisti indipendenti ed emergenti che giungerร  nel 2019 alla sua venticinquesima edizione.ย 

 

Tra tradizione e innovazione, in apertura sarร  presentato il trailer di Vinilici, il film sulla storia e la passione per il vinile appena uscito sul grande schermo, e in conclusione verrร  lanciata la piattaforma Common Music per i giovani artisti emergenti.

 

Seguiranno gli interventi di oltre 100 operatori musicali parte della filiera musicale italiana che fotograferanno e discuteranno del mercato musicale e delle sue prospettive. Un settore in cui cala sempre di piรน il mercato fisico, il cd sembra destinato a scomparire, cresce il vinile, pur se in un mercato di ultranicchia, crescono YouTube e anche Spotify.ย 

 

Nel pomeriggio i partecipanti daranno vita a un documento finale per individuare una serie di azioni concrete necessarie per il sostegno della musica per le giovani generazioni da presentare in incontri a livello istituzionale nazionale, regionale e locale. Ad esempio la passata edizione degli Stati ha portato alla realizzazione del Tax Credit per le Opere Discografiche, il sostegno alla Festa della Musica, la Scia, i Bandi Sillumina e il Codice sullo Spettacolo dal Vivo.

 

Infatti, il mercato musicale attraversa una fase di veloce sviluppo: oggi gli occhi sono puntati sulle playlist per diffondere le opere, mentre domani per riscuotere tutti i diritti dโ€™autore lo saranno sulla blockchain.

 

Oggi, inoltre, sono sempre meno le risorse a disposizione per la filiera creativa della nuova musica in Italia, visti gli scarsi introiti generali che scaturiscono dal mercato on line e, visto il calo di presenze verso i live degli artisti esordienti, escludendo da tale situazione generale il fenomeno indiscusso della trap per le nuove generazioni e il rilancio del mainstream itpop anche da parte delle indie nostrane.

 

Se non si cambia passo la filiera creativa di giovane musica emergente sarร  resa sempre piรน arida fino ad arrivare al massimo rischio di estinguersi. Quindi รจ necessario innovare abbatendo il โ€œvalue gapโ€ con lโ€™on line, facilitando la promozione delle opere con sconti, sgravi e facilitazioniย  burocratiche, lavorando sulla riscossione del diritto dโ€™autore e sostenendo anche con interventi pubblici di sistema โ€“ come giร  si fa per il teatro e il cinema โ€“ la filiera musicale italiana.

 

In questi anni, definiti come lโ€™era dellโ€™one shot musicale, escono solo 50 singoli ufficiali alla settimana (2000 titoli lโ€™anno). Un dato che rappresenta un calo costante della produzione di progetti discografici completi nonostante la crescita della filiera musicale โ€œMade in Italyโ€ grazie allโ€™impegno di piccole imprese e festival.

 

Come contrastare questa decrescita per tutelare lo sviluppo della creazione e diffusione musicale per le nuove generazioni in Italia?

 

Per rispondere a questa domanda tornano โ€œGli Stati Generali della Musica Emergente โ€“ Bella Musica a Romaโ€ sabato 24 novembre a Roma in un momento di convegno, confronto, presentazioni e dibattito dove verrร  presentato uno dei nuovi progetti utili al sostegno della nuova musica del nostro paese: Lazio Sounds ad opera delle Politiche Giovanili della Regione Lazio.

 

Bella Musica a Roma proseguirร  la sera a Largo Venue per il concerto di Piotta, che ha aderito allโ€™iniziativa, e alla finale del Premio De Andreโ€™ che si terrร  allโ€™Auditorium del Parco della Musica di Roma.

 

 

PARTECIPERANNO

 

Saranno presenti i rappresentanti di AudioCoop con Marco Mori e Andrea Pettinelli, lโ€™associazione di piccole etichette indipendenti italiane con circa 200 marchi associati, della Rete dei Festival con Franceso Galassi, che raduna oltre 100 festival per emergenti, del circuito di It-Folk con Giuseppe Marasco e Claudio Carboni, che rappresenta oltre 50 realtaโ€™ del folk popolare in Italia, dellโ€™associazione dei promoter Asmea e Anat con Angelo De Cave, della discografia ufficiale indipendente italiana dellโ€™Afi e di Mia, dei circuiti dei circoli live e dei festival dellโ€™Arci con Carlo Testini, di Agici con Alessandro Costantini , a testimonianza del rapporto tra musica, cinema e videoclip, della Festa della Musica con Marco Staccioli e Maryse MagarVicepresidente della AIPFM, tutta orientataย  alla partecipazione dei giovani, di Cafim Italia con Claudio Formisano, lโ€™associazione dei principali distributori di strumenti musicali nel mondo, ย delle Scuole di Musica con Donna Olimpia, del circuito dei festival per giovani cantautori, che hanno realizzato il Premio dei Premi a cura di Enrico Deregibus mentre il promoter Ivan Rufo parleraโ€™ dellโ€™importanza dei Premi per i giovani cantautori, e dei festival storici, dialettali e per i diritti, come Michele Lionello e Luca Marci, Roberto Grossi e Giampiero Bigazzi, mentre per i videoclip parleraโ€™ Fabrizio Galassi attivamente impegnato nel Premio Italiano Videoclip Indipendenti, oltre ai rappresentanti di operatori legati ai diritti in musica come la Siedas con Fabio Dellโ€™Aversana, ai media musicali come Classic Rock con Renato Marengo, agli animatori e spettacoli dal vivo come SWT , al rapporto tra musica e app con i rappresentanti di Apptoyou, formala di successo su app per il recruiting per i contest, tra cinema e musica con il caso di successo di Fenix Entertainment, il rapporto tra musica e tv con la Cinico Disincanto e tantissime altre realtaโ€™. Interverranno anche sul tema futuro della musica emergente nel nostro paese giovani artisti emergenti come le band Panta e ย Belladonna e inoltre Cesare Rascel, Marcondiro e Igor Nogarotto, in rappresentanza dei giovani autori.

 

Interverrano tra gli altri nel dibattito libero e aperto a tutti gli operatori del settore:ย  Fabrizio Brocchieri (PB Produzioni), Giuseppe Casa (Martelive), Alberto Quartana (Leavemusic), Antonio Buldini (Fabbrica di Note), Karl Zinny (Zinny Prod), Marco Lecci (Lecci Prod.), Francesco Tosoni (Noise Simphony), Gianni Marsili (Marsili Management), ), Luigi Piergiovanni e Fabio Criseo (Interbeat), Valentino Salioli (Helikonia),ย  Fabrizio Venturi (Dischi del Triciclo), Giuseppe Della Mura e Angelo Andrea Vegliante (Sparo Parole), Giordana Santoro (Smart.it), ย Studio Legale Francesco Ruscio, Moira Venturelli (Fiera del Disco Brescia), tra i festival Vito Scalisi per il Festival Villa Ada Incontra il Mondo, il Roccaling Festival, Giacomo Farina dei Kunsertu dellโ€™Horcynus Festival, Enzo Del Caro del Cantagiro, Jacopo Cardinali di Riverock Festival, Moโ€™lโ€™estate Spirit Festival, Virginia Barret de Il Vinile dโ€™Argento, Tommaso Cerroni del Liri Blues Festival, Caterina Giordano, Romeo Domenica e Sebastiano Aquilino di Agenzia Alpha, Chiara Leone de Lโ€™Eretico Booking,ย  Giovanni Curcio della piattaforma TAYM,ย  Walter Giacovelli e Andrea di Palma della piattaforma Musplan, Alessandro Orlando de Il Sogno di Prometeo, Massimo Curzio (Big Stone), Luca Marci (Neverland Records), Valerio Galli (Suoni Semplici), Ilaria Cardelli di Cardless Eventi e MVO Concerti, Giulia Zichella (Lโ€™Isola che non cโ€™era), Carlo Gallo โ€“ Organizzatore di Eventi Live in Puglia, Fabio Perissinotto, Giuseppe Ponti, OmOm, Isola degli Artisti, Alessandro Dโ€™Orazi della Scuola di Musica Sotto i Raggi del SOL, Associazione OroNero e, Luca Guidobaldi ( Studio Legale Nctm), Claudio Todesco di Zephiro, , Sara Akoubi,ย  e artisti come Edoardo Vianello, Kutso, Bussoletti, Luana e Dani dei Belladonna, Enrico Capuano, Stefano Saletti, Andrea Zoli, Miriana Bigi, Ismaila Mbaye, Giorgio Ranciaro, Gerardo Tango,ย  Claudia Crabuzza, Gianfranco Bortolotti, Francesco Di Mauro, Andrea Pintucci, Gabriele Hintermann, Vladimiro dei Trilli, Stefano Casagrande, Davide Sidonio, Antonello Sforza, Laura Tarantini e Ubaldo Schiavi dei Musita, Clio e altri. Ci saranno tra i rappresentanti dei media: Leonardo Metalli (Tg1), Michele Manzotti (Agimp), Federico Guglielmi (PIMI), Luca Dโ€™Ambrosio (Musicletter), Enrico Deregibus (Premio dei Premi), Cristina Zoppa, Ugo Coccia, Alessandro Sgritta, Simone Mercurio e Fabio Luzietti e Mi Sento Indie, Jonathan Giustini e Riccardo Rozzera (Carta da Musica), Fabio Gallo e Francesca Zizzari (Lโ€™Altoparlante), Maurizio Becker (Classic Rock), Fabiana Manuelli, Stefano Starace, Underground Zine, Web Radio Radio Elettrica, Musica Italiana Emergente, Giuseppe Puppo (TrovaRoma โ€“ Repubblica) e il programma web radio Garage & Roll โ€“ Sotterranei e tanti altri .

 

A Milano alla Milano Music Week allโ€™incontro di Anteprima sugli Stati Generali della Musica Emergente verso il MEI25 hanno aderito: Riccardo De Stefano (Exit Well), Francesco Caprini (Divinazione), Christian Perrotta (Maninalto!), Guido De Beden (Sofar Trieste), Adesiva Discografica e numerosi artisti e operatori del settore presenti allโ€™incontro.