Milano, 26 marzo 2019. Si chiama MALCKY G Γ¨ nato a Milano da mamma italiana e padre americano del Bronx, entrambi appassionati e non solo di musica rap.

Una biografia breve ma che racconta perfettamente tutto quello che questo 15enne ha nelle vene: la musica, che se per i genitori era il Rap ora, semplicemente per motivi anagrafici, Γ¨ la TRAP.

Da oggi potete ascoltare in tutti gli store digitali (https://vir.lnk.to/senzaorari) il suo primo brano inedito β€œSENZA ORARI”, pubblicato per Virgin Records (Universal Music Italia) brano che riassume i canoni del genere (parole come Ghiaccio e flexo, l’idea di fare tardi nei locali, i marchi piΓΉ costosi addosso e la gang con cui stare in giro) su una base trap dal sapore made in USA, il tutto accompagnato da un video girato a Milano e diretto da Mini Astronauts in cui Malcky racconta per immagini il suo mondo /https://youtu.be/SGApF-DWyD0), quello di un teenager cresciuto a pane e black music.

Malcolm Reeves, questo il suo vero nome, Γ¨ infatti un quindicenne, italo-americano, figlio d’arte: il papΓ  Mohamed Reeves, nativo del South Bronx, Γ¨ stato un ballerino internazionale ed ha lavorato con Michael Jackson.

Sono i genitori ad aver assecondato la passione di Malcky e ad avere una grande influenza nello sviluppo creativo del giovane TrapAutore che giΓ  a soli 10 anni scriveva e interpretava i suoi pezzi.