Speciale, ecco cosa sei dopo uno stupro, sei speciale. Duecentomila punti in ti in testa. Ottocentomila sul corpo. La bellezza che avevo intorno non ha potuto risparmiarmi questo. Eppure, ricucita, non mi sono evitatala bellezza del mondo. Ecco che allora dodici mesi a letto, allettata, non mi hanno fatto dimenticare la bellezza del mondo. Ecco allora che la bellezza del mondo era un tramonto, era una epopea, ed era difficile morire. Il persecutore per tutti lo hanno portato via, per me abitava dentro casa mia tranquillamente, e cosรฌ stava dopo una notte intera, veramente, e cosรฌ stava dopo una notte intera veramente, e cosรฌ stava tranquillo e pacioso. Non lo potevano portare via perchรฉ aveva con sรฉ bambini in ostaggio come al solito? Credo proprio di sรฌ. Poca sicurezza, manco per niente. Poca sicurezza? Manco per niente. Manco per niente, manco per niente. Manco per niente. Manco per niente un periodaccio, manco per niente un periodaccio per davvero. Ma questo sporcaccione stava dentro casa veramente a non fare niente davvero. A non fare niente davvero e a non fare niente per davvero. Ecco allora che la vita diventava per davvero una bellezza senza ritegno e senza sgombero. Davvero poco rieducativo questo metodo diventare poco abbienti nella vita. Oh, e neanche lo tiravano fuori di casa. Lo lasciavano dentro casa veramente dentro casa tipo fossi un trans di riportino cinque mesi dopo di rianimazione era un frate dell’ergastolo, che รจ l’unica cosa che gli รจ garantita.