NovitΓ  dal un uomo non che uccide, πŸ’” ma che non odia le donne, ho passato tre giorni in galera ed ero innocente. Ero innocente davvero. Ho passato tre giorni in galera ed ero innocente per davvero. CioΓ¨ mi sono messo in galera da solo e l’incidente era vero ma Γ¨ stato veramente un assassinio vero quello di mettermi da parte me e tutta la gente che era in circolo, veramente πŸ’” Γ¨ stato un affare da poco non essere qui in giro tutto il tempo per vedere quello che succedeva davvero in giro alle persone e vedere che me la avevano ammazzata prima, tre gironi prima, tre giorni prima di essere linciati dalla folla ed essere spariti nel nulla. Ecco allora che siamo alle solite, siamo a vedere quello che stanno facendo gli altri e invece guardiamo quello che facciamo noi. Conosco una mia amica che sta tutto il giorno a guardare quello che fa lei e invece Γ¨ quello che fa la ex amica a destare scalpore. Morti, feriti, morti uccisi, e tutto il resto, prima di finire in manicomio tutto il giorno β€œtranne quel momento”, cosΓ¬ si esprime alla folla, prima di essere linciati da schiaffi e pugni
È quello che le accadrΓ , se non capisce cosa vuol dire veramente essere cosΓ¬ oggi, veramente, cioΓ¨ le faranno rifare tutto poi per dire che era lei l’assassina, veramente πŸ’”, ed era l’altra, per davvero, e neanche stavano a contatto.πŸ’”

J. D.