che poi i o ci sono stato con un transgender vero e proprio. E non mi รจ andata male. Ci sono stato per tre anni, lasciando mia moglie e la mia famiglia. Veramente. Mia moglie sola a casa a contare i morti e io a vivermi la bella vita. E invece ero all’ospedale in dialisi, e invece ero all’ospedale con il cancro, e invece ero a casa con la gamba rotta, e invece ero all’ospedale a ricordare. E invece ero da un altra parte. Niente di meno vero. Ero a casa a ricordare e non era niente di meno vero. Ero con lei a fare quello. Tutto il giorno, tutta la notte, per he mi aveva affascinato la sua storia, una bella affarista dai venti milioni, una bella affarista dia venti milioni, e ora mia “moglie” mi dice che stava con un altro, che sono le uniche storie che abbiamo vissuto insieme. E io non sono un clone, uno che stava con un altra. Ero io veramente, ero io veramente. Ero io veramente sotto quelle coperte a cuccare. E poi me ne sono pentito, mi faceva schifo, perchรฉ dopo tre settimane .e lo ha mostrato, e mi ha detto di essere un trans. E non mi portava in tuguri, in ambienti bellissimi e vestiti da trans, veramente, e tutti da trans. No, erano ambienti bellissimi vesitit darans erano loro, veramente, e non io. Veramente, ero io vestito da trans. E no veramente non era neanche lei. E questa scoppiata era cresciuta con lei, e aveva tutto il suo applomb, perchรฉ c’era stata, e vedeva tutti i ragazzi vestiti uguali, veramente, e li vedeva. Macchรฉ, ero io il trans, macchรฉ, era lei il trans. e stavamo con altre, stavamo sempre con altre, veramente, e ci piaceva stare con altri, veramente, veramente, e ci piaceva vivere i’ veramente. E chi รจ, un porco lurido schifoso che gli ha messo le mani addosso, per tre anni, e di cui ne raccontava nel diario. Ecco che era la “carne tenera”, ecco che la portava in tuguri e puntava noi milionari, e ci faceva i soldi sopra. Accipicchia che storia.