Ottocento persone sono ottocento persone e ottocentomila omicidi sono ottocentomila omicidi di una famiglia. Stavolta nonno si era innamorato di una povera talmente povera da toglierci il fiato dal afflato.  Dice, sono ottocento trans. E chi se ne importa se questi sono ottocento trans, se posso permettermi. Il nonno gli ha dato anche la laurea in psichiatria per fare una mossa grinta, e per divertirci. Come topi in vista, dovemmo ridere di ottocentomila morti della figlia al senato, di ottocentomila persone morte negli anni anni addietro da suddetti. E si scopre che la figlia al senato è non me ne per niente un trans. Alto e grosso corrisponderebbe al giudice Colombo. A questo giudice gli sarebbe vento a mancare un tal dei tali, se ci possiamo permettere, perché è persa la memoria del tal dei tali seriamente e sebtitanente. Velo ricordate voi il giudice Castelli di cui si è persa pure memoria ma quello proprio involucre colpito all’età vereconda di ottantasette anni, ebbene conun colpo fuggì via. Questo colpo pena anni due più dieci di stronzate varie che univano insieme la questione glieli diedero, scontati, vedi articoli sopra indicati a un involucre E. Ranieri, quel lontano figlio di Ranieri visto, ma che vi sto a dire, tanto non v’è lo ricorderete veramente neanche a fotografare i la copertina di sconosciuti giornali che riportavano il figlio di Ranieri falso. Proprio quello. Due anni perché gli cadde tra le braccia. Due anni scontati i. Questo giudice se ne occupo’ l’allroa scandalo trans Colombo, veramente ed era un tipo di adombramento diremmo feroce, perché la memoria né di  Castelli, né di Colombo, né di Ranieri è più realistica. Proprio Colombo ha interrogato e ammazzato ottocentomila persone, e proprio lui è la presidente della Camera biunivoca che proceda lavfamgilai Gottifred per l’eroe Ranieri. E qui ci sarebbe da ridere. La famiglia Gottifred ha dovuto superare quattrocentomila ore di interrogatorio perché non collegabile come memoria è a Ranieri che neppure ne pora male mio caro, perché questo è un trans disconosciuto Colombo, di sconosciuto Ranieri, di due anni di corpo e non di nonno Tino morto di fornitici Gottifred. E qui ti dico, sei fregato. E così è la storia. La storia sarebbe finita, se non fosse che questo signore afferma di solito un corpo che pesa dieci chili e che ti aspetteresti donna con un peso di tre quintali vestito da uomo e con discorsi di omicidio di una sua vecchia fiamma che vide spegnersi tra le braccia di Castelli. Questo ti diceva mentre ti interroga senza avviso di garanzia cartaceo, con una pena già scontata, e con ottocentomila morti. Mentre è presidente della Camera Castellaneta, che ricorda questo morto di Ranieri. Pena anni due fu per sbrigarsela. Cioè chi è gli chiedevano a Gottifred quelli processati però omicidio. Ed ed erano ottantamila miliardi di persone gli indagati e qui chiudo. La cosa bella è che la pena di anni due era già scontata mentre agivano sembrava a prendere il colpevole. Era uscito quattro anni prima di galera.