Credo che ai miei amici abbiamo dato dei nostri. Credo proprio di sì. Guardo le foto e c’è in giro una gara di bellezza. Veramente una gara di bellezza veramente. E guardo le mie foto veramente. Sono avvizzita? No non credo. Credo veramente. E neanche spaventata, ma mi sto mi proprio morendo sotto dalla paura. È successo questo, alcune persone hanno fatto tutta una guerra, da sole dicono per guadagnare, così ci hanno spiegato, e hanno guadagnato un minimo. Erano tutti semi sconosciuti. Cioè le conoscevano, ma erano semisconoscenti, cioè sapevano più o meno chi erano, ma neanche tanto. Così hanno fatto tutta una guerra veramente, a accalappiandisi simpatie. Avevano simpatie, e tutto, e uccidevano, dicevano per soldi, cioè codice che se uccidi qualcuno prendi i soldi e tutto e scappi. Così le dovevi battere, in generale, ed era una guerra. Così erano avermi, e soldati, e tutto, vere. Così c’erano pure truppe, che ci hanno sorpassato. E così siamo andati avanti per dieci anni. E siamo azzoppati a casa. Vuoi per un colpetto qui, vuoi per un colpetto lì, siamo siamo disposti immobili a casa, così perplessi a casa a casa. E queste persone ci hanno fatto una guerra. Ma era un guerra vera. Insomma era una guerra vera. E guadagnavano. Non erano pericolose, prima, e ora facevano la guerra. Prima non avevano truppe, poi le avevano tutto, poi volevano di più. E così siamo a casa immobili. A casa, e chi ci ha capito niente di questa guerra

E non era guerra vera? Eccome se lo era. Ora sono tutti innamorati di tutti, e io mi cargo sotto, aho, m’arrivasse qualche colpaccio! Ed erano pure militari, mi mi si è strambata la famiglia che le vita sotto mio consiglio, cioè sono io la prima di dire sì potrebbero fare questo o quell’altro. E io sono rimasta immobile, cioè troppo voto è una famiglia truppa, e forse mi ricorda queste però mi lascia la bocca amara. E erano di truppe e così dicendo. Colpa l’immobile e tutto quanto e ho la faccio contritta per questo, e non vado da nessuna parte per questo, perché ho la schiena rotta a casa. Ecco tutto ora quelli che ho attorno sono attaccati da quelle che hanno fatto questa guerra, non se li vogliono spostare, di più vogliono fare carriera e tutto questo. E io me la sto facendo sotto dalla paura perché sono immobile a casa dalle botte veramente e forse non si sa che può succedere e le vittime sono tante, poi si dice Covid ma le vittime sono tante, veramente, e sono morti diciamo di Covid, che è il virus, vero diciamo, una forte influenza con delle regole più vere diremmo, di questa guerra. Cioè ha delle radici storiche dell’escamotage, ma se stringi è il virus che ti hanno mandato. Una forte influenza che magari guarisci, ma che ne sai che fanno, è come se morissi di una grande febbre e sei colpito veramente, e sei allettato, è c’è se avessero mandato la lebbra. Cioet di lebbra qualcuno ne muore, ora ti salvi, e sei sei cinque colpito

Anche il nome, lebbra o peste sarebbe stato uguale, invece Covid è un virus anomalo, che colpisce veramente, e sei fregato. Sei lebbroso. E i morti sono di Covid.