Pretty sei mesi, Pongo 10 mesi, uccisi barbaeamente. È sulle cronache dei giornali, due frugoletti, dicono per avere il passaporto da due gay. Pederastia e maniaci, consi’ sono apparsi alla folla che vedeva i due barcenarsi tra corpi, ed è tutto dire, per così dire di due pederastia che non toccavano terra da anni. E così è finita una favola per almeno 200 miliardi di persone. Lei ci si era avvicinata perché era morto il marito, e aveva questo figlio all’apparenza normale. E invece viveva nel buio,  nel buio della sua mente. Miliardario il padre, cercava il successo, carriestico il padre, cercava il lavoro della vita, non suo fin nelle viscere. Una vicenda che lascia l’amaro in bocca a 400 miliardi di persone veramente. Figli non suoi sa una parte, una famiglia mmo sua dall’altra e infine un matrimonio non suo mai niente di suo, il ragazzo ha cominciato a uccidere per denaro, parlava di organi da vendere, per fare soldi, co una casa miliardaria. Tutto non suo, un mondo suo espropriato, ecco è arrivato a uccidere, storie di letti non sue, come se spiassi da uno spioncino, e uccidessi una famiglia. È tutto dal sapore non suo, e sapeva di buon questa famiglia di Pretty, narrata da dischi su dischi e da canzoni veramente. Dal sapore buoni e antico.